Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Garanzia Giovani, online la Nota mensile e il Rapporto quadrimestrale

Data:27/03/2019 ore 11:00

In espansione il bacino di NEET (Not in Education, Employment or Training) iscritti a Garanzia Giovani, il Programma avviato nel 2014 e finalizzato a contrastare l'inattività giovanile e a favorire l'ingresso nel mercato del lavoro di giovani inattivi che hanno un'età tra i 15 e i 29 anni.

Al 31 dicembre 2018 sono oltre un milione 422 mila i giovani che si sono registrati al Programma. Il 55,3 dei presi in carico sono giovani con un'età compresa tra nella fascia 19-24 anni, il 34,6% è rappresentato dagli over 25 e il restante 10.1% sono giovani fino ai 18 anni.  Questi i dati riportati nell'ultimo Rapporto quadrimestrale sull'attuazione della Garanzia Giovani in Italia. 

Il trend crescente è confermato dalla Nota mensile con dati aggiornati al 31 gennaio 2019. Sono oltre 1,4 milioni i Neet registrati al Programma Garanzia Giovani, al netto di tutte le cancellazioni di ufficio. Rispetto ai registrati, i giovani presi in carico da parte dei servizi competenti sono pari al 77,7%. L'80,2% di loro sono giovani con una maggiore difficoltà ad inserirsi nel mercato del lavoro (profiling medio-alto e alto). 

Rispetto a chi ha completato l'intervento di politica attiva, sono oltre 307 mila i giovani occupati al 31 gennaio 2019, cioè il 52,4%. Il tasso di inserimento occupazionale rilevato a 1, 3, 6 mesi dalla conclusione dell'intervento in Garanzia Giovani passa dal 44,5% (1 mese) al 52,8% (6 mesi). Il primo ingresso nel mercato del lavoro entro il mese successivo alla conclusione del percorso riguarda il 43,7% dei Neet, percentuale che sale al 60,3% se si guarda ad un lasso temporale più lungo (entro 6 mesi).


Consulta il Rapporto quadrimestrale

Consulta la Nota mensile