Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Garanzia Giovani, risultati e novità a confronto al Salone dell’Orientamento

Data:23/11/2018 ore 18:00

Si è chiusa con 10mila presenze la XIII edizione del Salone dell'Orientamento di Reggio Calabria, un'edizione ricca di appuntamenti e di workshop per orientare i ragazzi, provenienti da circa 50 scuole della Calabria e della Sicilia, nella scelta più importante: costruire il proprio futuro.

Nella terza giornata, Anpal ha presentato, nell'auditorium Calipari di Palazzo Campanella, i "Risultati a confronto e novità di Garanzia Giovani". "Il programma è uno strumento efficace che grazie alle risorse messe in campo ha dato la possibilità a tanti ragazzi, fuoriusciti dal sistema scolastico e dal mondo del lavoro, di reinserirsi e trovare occupazione. Su 1,4 milioni di giovani registrati sul portale di Garanzia Giovani ben 77,5% sono stati presi in carico, il 56% di questi sono stati avviati ad interventi i politiche attive del lavoro e ben il 51,4% ha trovato un'occupazione", ha evidenziato Pietro Ferlito, autorità di gestione Anpal del Programma operativo nazionale Iniziativa occupazione giovani, che attua la Garanzia Giovani in Italia.  

Dati interessanti per far capire ai giovani la necessità di specializzarsi e di formarsi anche andando a studiare all'estero. Scegliere il proprio futuro professionale è importante per avere chiaro il cammino da affrontare nella vita.

Il convegno, moderato da Martina Rosato (dirigente della divisione 7 di Anpal – Sistemi informativi e comunicazione) ha visto gli interventi di esperti del mondo del lavoro e rappresentanti di amministrazioni nazionali, europee e territoriali, che hanno illustrato le attività svolte, le nuove misure, le potenzialità dei career service universitari e del progetto Crescere in Digitale 2.0, senza tralasciare interessanti spunti di riflessione e informazioni pratiche, con il fine di appassionare i ragazzi e incoraggiarli a cogliere le opportunità messe in campo con un atteggiamento costruttivo.

I risultati presentati confermano che il tirocinio extra-curriculare rimane la politica attiva più diffusa (58,3%); gli incentivi occupazionali rappresentano il 24,4% delle politiche erogate, mentre la formazione riguarda il 12,7% delle misure. Inoltre, il 2,3% sono attività di accompagnamento al lavoro.

Ulteriore tema toccato nella conferenza è stato quello relativo alle novità previste dalla seconda fase del programma - Garanzia Giovani 2.0 – che è stato rifinanziato grazie anche ai risultati raggiunti nella prima fase. Queste le principali innovazioni:  

  • Rafforzamento del riconoscimento di remunerazione a risultato nei confronti dei soggetti attuatori delle diverse misure (ricorso esclusivo a unità di costo standard e individuazione di meccanismi attuativi che prevedono il riconoscimento a risultato)
  • Introduzione di una misura legata al reddito di inclusione che miri a intercettare le fasce di popolazione più lontane dal mercato del lavoro (misura 1.D)
  • Valorizzazione ulteriore della misura 5 - Tirocinio extracurriculare, prevedendone una linea dedicata a sostenere il tirocinio in mobilità geografica (misura 5 bis)
  • Valorizzazione della misura Servizio civile nazionale con la sua estensione al Servizio civile universale (misura 6 bis)
  • Previsione di incentivi occupazionali a totale titolarità Anpal, per valorizzare la cooperazione interistituzionale e l'interoperabilità dei sistemi con Inps.

 

Per consultare i materiali del convegno, visita la pagina dedicata sul sito Anpal