Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Il nuovo Report di monitoraggio: aumentano le opportunità di ingresso nel mercato del lavoro

Data:06/02/2015 ore 11:00

Dal momento della sua attuazione, il 1° maggio 2014, il Piano italiano Garanzia Giovani continua a raccogliere consensi ed adesioni. Al 5 febbraio il numero degli utenti registrati al programma ha superato le 402 mila unità, determinando un incremento di circa 10 mila unità rispetto all'ultima lettura dati.

Nel complesso, gli under 18 rappresentano il 9% degli aderenti, mentre il 53% dei registrati si concentra nella fascia di età tra i 19 e 24 anni. In termini di titolo di studio, i giovani registrati sono così suddivisi: il 19% ha conseguito una laurea, il 57% risulta essere diplomato, infine il rimanente 24% risulta avere un titolo di studio di terza media o inferiore.

Le risorse disponibili e la spesa massima assegnata a ciascuna misura ammissibile consentirà nel biennio di raggiungere 560.000 giovani neet, che costituiscono il bacino di riferimento sul quale confrontare l'andamento del programma e il tasso di copertura regionale.

Le Regioni ove si contano il maggior numero di adesioni sono: la Campania con il 12% del totale, la Sicilia l'11% e il Lazio l'8%. Queste Regioni insieme assorbono circa il 31% delle adesioni totali.

In attesa della partecipazione alle singole misure a seguito degli avvisi regionali e dell'avvio del bonus oc­cupazionale, continua l'inserimento "spontaneo" delle occasioni di lavoro da parte delle aziende.

Dopo il primo avvio, durante il quale le Regioni hanno messo a punto un sistema di politiche attive e di organizzazione del mercato del lavoro coerente con l'impianto del piano, anche con il coinvolgimento di operatori privati accreditati, Garanzia Giovani entra nel vivo mettendo a disposizione, con i bandi regionali, occasioni di ingresso (tirocini, apprendistato, corsi di formazione, posti di lavoro, servizio civile) nel mercato del lavoro coerente con le misure previste.

Considerando che l'attuazione del programma è demandata alle Regioni attraverso i piani regionali e che le stesse operano attraverso la divulgazione di bandi pubblici, al momento sono già disponibili oltre 25mila opportunità destinate alle diverse misure previste dal programma, di queste circa 5.500 sono posti destinati al servizio civile nazionale.

Il report e l'allegato statistico permettono di approfondire i diversi aspetti legati all'iniziativa.

 

Il Report (1,61 Mb)

Visualizza le tabelle (89,9 Kb)

 

Per consultare tutti i Report di monitoraggio del Programma, visita la sezione Garanzia Giovani Monitoraggio