Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Bonus occupazionale, le prime indicazioni del Ministero e dell’INPS

Data:03/10/2014 ore 17:00

Con il Decreto Direttoriale del MLPS, 1709\SegrDG\2014, datato 8 agosto 2014, viene disciplinata l'attuazione della Misura "Bonus Occupazione" del Programma Garanzia Giovani.

L'incentivo per i datori di lavoro che assumono i giovani tra i 16 ed i 29 anni  - né occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione - partecipanti al Programma spetterà in caso di assunzioni a tempo indeterminato o nei casi di assunzioni a tempo determinato di durata pari o superiore ai 6 mesi. Sono fruibili di incentivo anche le tipologie di assunzione suddette effettuate a scopo di somministrazione, salvo che l'agenzia somministrante fruisca - in relazione alla medesima assunzione - di una remunerazione per l'attività di intermediazione ed accompagnamento al lavoro, nell'ambito del Programma Garanzia Giovani o di altri programmi a finanziamento pubblico.

L'incentivo è, invece, escluso per il contratto di apprendistato, per il lavoro domestico, intermittente, ripartito e accessorio.

L'importo dell'incentivo varia in base alla tipologia di assunzione ed alla profilazione del giovane effettuata al momento dell'inserimento nel Programma.

L'INPS, d'intesa con il Ministero del lavoro, in data odierna ha emanato un'apposita Circolare per fornire le indicazioni operative per i datori di lavoro interessati. Alla Circolare è allegato il facsimile del modulo di istanza on-line "GAGI", il quale dovrà essere utilizzato dal datore di lavoro per prenotare l'incentivo, presto disponibile sul sito www.inps.it all'interno dell'applicazione "DiResCo - Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente, seguendo il percorso "servizi on line", "per tipologia di utente", "aziende, consulenti e professionisti", "servizi per le aziende e consulenti" (autenticazione con codice fiscale e pin), "dichiarazioni di responsabilità del contribuente".

L'INPS è, di fatto, competente della completa gestione della misura, da effettuarsi mediante le risorse attribuite alle Regioni e alla Provincia Autonoma di Trento, in qualità di Organismi Intermedi del Piano. Entro sette giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione dell'INPS, il datore di lavoro deve - se ancora non lo ha fatto - effettuare l'assunzione. A pena di decadenza, entro quattordici giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione dell'Istituto, il datore di lavoro ha l'onere di comunicare l'avvenuta assunzione, chiedendo la conferma della prenotazione effettuata in suo favore.

L'incentivo, che sarà fruibile mediante conguaglio con i contributi previdenziali mensilmente dovuti, spetta per le assunzioni effettuate da oggi 3 ottobre 2014 fino al 30 giugno 2017, nel limite delle risorse disponibili. L'importo complessivo messo a disposizione ammonta ad € 188.755.343,66.

Il Decreto Direttoriale 1709\SegrDG\2014 è disponibile anche nella sezione Pubblicità Legale del sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La circolare è consultabile al sito dell'Istituto.

 

Il Decreto Direttoriale n.1709 dell'8 agosto 2014 - "Bonus Occupazione" del "Programma Operativo nazionale per l'attuazione della Iniziativa Europea per l'Occupazione dei Giovani"