Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Il progetto Garanzia Giovani entra nel vivo. Pubblicato l’XI rapporto di monitoraggio

Data:18/07/2014 ore 11:30

​Il progetto Garanzia Giovani, dopo l'approvazione del Programma Operativo Nazionale da parte della Commissione Europea, entra nel vivo: sono 129.322 i giovani che si sono registrati, 75.804 lo hanno fatto attraverso il sito nazionale www.garanziagiovani.gov.it e 53.518 attraverso i portali regionali.

17.695 sono stati già chiamati dai servizi per il lavoro per il primo colloquio e la profilazione e tra questi 6.907 hanno già ricevuto il primo colloquio di orientamento.

Continua l'inserimento di occasioni di lavoro. Anche a seguito dei protocolli di intesa che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha sottoscritto con alcune Associazioni imprenditoriali, le aziende stanno inserendo occasioni di lavoro (vacancy) sul portale nazionale direttamente o per il tramite delle Agenzie per il lavoro. Ad oggi, le opportunità di lavoro complessive pubblicate dall'inizio del progetto sono pari a 4.707, per un totale di posti disponibili pari a 6.948.

Al 17 luglio 2014, ecco le principali attività realizzate dalle Regioni per l'attuazione della Garanzia Giovani:

Basilicata: siglato a Potenza il Protocollo di intesa tra Regione, Cgil, Cisl, Uil, Confindustria e il cartello di "Pensiamo Basilicata" per condividere, dare attuazione e potenziare il Piano di Attuazione Regionale del programma "Garanzia Giovani".

Campania: al via i colloqui di Garanzia Giovani in Campania; dopo Benevento, partono anche in provincia di Napoli i primi incontri collettivi di informazione sui contenuti del progetto.

Friuli: lo scorso 16 luglio è stato presentato il progetto Imprenderò 4.0, promosso e finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia nell'ambito del Fondo Sociale Europeo e dal Programma esterno parallelo del POR FSER 2007/2013 (rientrante nel Piano di azione e coesione - PAC - Garanzia Giovani FVG).

Lombardia: la Giunta Regionale ha approvato il Piano Esecutivo del Programma Europeo sulla Garanzia Giovani recependo l'integrazione di 1,9 milioni di euro finanziamento comunitario che si aggiunge ai 7,6 milioni già stanziati. Di queste somme 5 milioni saranno destinate ai tirocini e 1,7 milioni al Servizio Civile per offrire opportunità di alternanza tra formazione ed esperienza lavorativa ai giovani tra i 15 e i 29 anni iscritti alla Garanzia.

Marche: la Cna Marche e il suo ente di formazione Formart si attivano per l'attuazione di Garanzia Giovani. Tre sedi dell'ente saranno dedicate al programma europeo e si occuperanno, in particolare, a favorire il sostegno all'autoimprenditorialità e a promuovere i tirocini nelle imprese che possono offrire occasioni di impiego futuro per i giovani.

Puglia: la Regione aprirà il primo sportello di informazione sulla Garanzia Giovani a Mola, in provincia di Bari, nella sede del "Cantiere delle idee" nel complesso ex Ipsiam in via Di Vagno 149.
È attivo il nuovo servizio di informazione e di assistenza per il programma Garanzia Giovani. Per chiedere supporto si può chiamare, dal lunedì al venerdì, il numero 080 5405443 (dalle 10 alle 13) oppure si può utilizzare il form <Richiedi Info> disponibile alla pagina Garanzia Giovani di Sistema Puglia.

Toscana: la Regione Toscana si è aggiudicata ulteriori finanziamenti per "Establishing a partnership to set up a Youth Guarantee, scheme in Tuscany", progetto europeo che corre in parallelo alla Garanzia Giovani.

 

I Documenti

Il Report

Le Tabelle

 

Per consultare tutti i Report di monitoraggio, visita la sezione Garanzia Giovani Monitoraggio