Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

ISFOL: una prima mappatura finanziaria sulle risorse destinate a Garanzia Giovani

Data:24/07/2014 ore 13:00

​L'ISFOL fa una prima analisi relativa alle allocazioni delle risorse tra le diverse misure previste dal Programma nazionale Garanzia Giovani.

La presa in carico e il primo orientamento al lavoro, un servizio di accompagnamento; un lavoro, eventualmente accompagnato da un bonus occupazionale per l'impresa; un contratto di apprendistato, anche da svolgersi all'estero con il supporto della rete Eures; un periodo di tirocinio accompagnato o meno da una borsa di tirocinio; un'esperienza di servizio civile retribuito; forme di inserimento o reinserimento in un percorso di formazione professionale o istruzione per completare gli studi o specializzarsi professionalmente mediante anche il conseguimento di una successiva qualifica professionale; forme di accompagnamento a percorsi di start-up d'impresa ed, infine, interventi finalizzati a favorire la mobilità transnazionale. Su quali misure le Regioni hanno deciso di investire?

Sebbene ciascuna Regione sia libera di aggiungere proprie risorse, sulla base delle delibere di Giunta regionali, risulta che le Regioni, nel complesso, hanno deciso di investire, in primo luogo, su tirocini e servizi formativi, quindi su misure di sviluppo del capitale umano; poi su servizi propedeutici all'inserimento lavorativo (accompagnamento al lavoro) e poi, in diretta connessione con quest'ultimo servizio, sugli incentivi all'assunzione (bonus occupazionale). Segue la "presa in carico", mentre scarsamente finanziati risultano, nell'ordine, servizio civile, apprendistato e le misure intese a favorire la mobilità.

Consulta il rapporto.