Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

I numeri della Garanzia Giovani nel nuovo report di monitoraggio

Data:07/11/2014 ore 11:00

Crescono le adesioni al Programma Garanzia Giovani: al 6 novembre 2014 si sono iscritti 283.317 giovani, di questi il 52% ha aderito attraverso i portali regionali e il 48% tramite il portale nazionale.

La programmazione attuativa risulta molto variegata a livello regionale. Quasi tutte le Regioni hanno pubblicato avvisi per misure dirette ai NEET.

Per consentire l'avvio tempestivo del Programma Operativo Iniziativa Occupazione Giovani, Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha richiesto in anticipazione al Ministero dell'Economia e Finanze risorse per un importo pari al 7%. Tali risorse sono nella disponibilità delle Regioni.

Nel dettaglio, ecco le misure attivate nelle Regioni italiane:

  • Formazione. Toscana, Umbria, Marche, Piemonte, Lombardia,Veneto, Liguria hanno attivato la misura finalizzandola al reinserimento dei giovani drop-out 15-18 anni in percorsi di istruzione e formazione professionale. Veneto, Liguria, Puglia, Lombardia, PA Trento, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Sardegna hanno, invece, privilegiato la formazione dei giovani nella fascia d'età 19-29 anni mirata all'inserimento lavorativo sulla base della analisi degli obiettivi di crescita professionale e delle potenzialità del giovane rilevate nell'ambito della azioni di orientamento.
  • Accompagnamento al lavoro. Lombardia, PA Trento, Veneto, Liguria, Lazio, Puglia, Campania si sono attivate nell'emanazione di avvisi aperti a soggetti pubblici e privati per sostenere il giovane nelle fase di avvio ed ingresso alle esperienze di lavoro. Il servizio di matching erogato al giovane viene rimborsato unicamente al raggiungimento del risultato ovvero al collocamento del giovane con diverse tipologie contrattuali.
  • Apprendistato. Nell'ambito di Garanzia Giovani, le tipologie di apprendistato attivabili sono: apprendistato di primo livello (apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale), e l'apprendistato di III livello (per l'alta formazione e la ricerca). Sono stati pubblicati bandi da parte della PA di Trento e dalla regione Marche e della Lombardia. Altre regioni come Abruzzo e Piemonte hanno attivato la misura attraverso l'utilizzo di altre risorse (PAC e residui programmazione 2007-2013).
  • Tirocini. Le regioni che ad oggi si sono attivate tramite avvisi su questa misura sono: PA Trento, Veneto, Toscana, Lazio, Liguria, Campania, Puglia, Emilia Romagna, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Marche, Sicilia, Sardegna. In corso di pubblicazione avvisi presso le seguenti regioni: Abruzzo, Calabria. Il pagamento delle indennità dei tirocini sarà affidato ad INPS, attraverso la stipula di apposite convenzioni con le Regioni che ne hanno fatto richiesta. Ad oggi sono state sottoscritte le Convenzioni con le Regioni: Basilicata, Emilia Romagna, Abruzzo, Marche.
  • Servizio Civile Nazionale. Abruzzo, Basilicata, Campania (in parte), Friuli Venezia Giulia, Lazio, Molise, Piemonte, Puglia (in parte), Sardegna, Sicilia e Umbria hanno chiesto di avvalersi del Dipartimento per la Gioventù per l'attuazione della misura sono. Il Dipartimento ha emanato un avviso di selezione dei progetti destinato a 7.362 giovani NEET. Si è conclusa la valutazione degli interventi proposti, è in fase di definizione il bando per le candidature dei giovani. Alcune Regioni hanno scelto di attivare la misura tramite il servizio civile regionale: Campania (in parte), Emilia Romagna, Liguria, Lombardia, Marche, Provincia Autonoma di Trento, Puglia (in parte), Toscana, Valle d'Aosta. In particolare l'Emilia Romagna ha concluso l'iter di selezione dei progetti pubblicando l'elenco dei progetti disponibili e la Regione Marche ha pubblicato l'avviso per la presentazione dei progetti.
  • Sostegno all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità. Emilia Romagna e Liguria hanno emanato avvisi per l'accesso agli incentivi non a fondo perduto finalizzato alla creazione d'impresa. La regione Campania nell'ambito dell'avviso multi misura ha emanato un avviso per il sostegno all'autoimpiego e all'autoimprenditorialità. Il Ministero del Lavoro sta predisponendo la scheda da proporre alle Regioni che prevede la creazione di un fondo rotativo nazionale.
  • Mobilità professionale e transnazionale e territoriale. Veneto, Liguria e Puglia hanno emanato avvisi per la promozione della mobilità professionale nell'ambito del territorio nazionale e in paesi dell'Unione Europa.
  • Bonus occupazionale. Attraverso la pubblicazione da parte dell'INPS della circolare attuativa avvenuta il 03 ottobre 2014 e con la conseguente disponibilità del modulo telematico, si è concluso l'iter dell'attivazione dell'incentivo che è quindi fruibile dai datori di lavoro. È in corso la notifica di aiuti di stato alla CE.
     

Nel vivo le sessioni formative per gli Operatori pubblici e privati dei servizi competenti sulla strumentazione di Garanzia Giovani.

 

Il report e l'allegato statistico permettono di approfondire gli aspetti  legati all'iniziativa.

 

Il Report (656 Kb)

Visualizza le tabelle (117 Kb)

 

Per consultare tutti i Report di monitoraggio del Programma, visita la sezione Garanzia Giovani Monitoraggio