Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Garanzia Giovani: come chiedere il bonus occupazionale

Data:21/11/2014 ore 09:30

​Il "Programma Garanzia Giovani" ha definito e sviluppato una strategia articolata su un insieme di misure, la cui attuazione coinvolge le Regioni e la Provincia Autonoma di Trento. Una di queste misure è costituita dal bonus occupazionale (la misura non è stata attivata nelle regioni Piemonte, Valle d'Aosta e Campania). 

Le aziende possono offrire un'opportunità a giovani di 16-29 anni che non studiano, non lavorano e non stanno svolgendo formazione (NEET), ma stanno intraprendendo un percorso di inserimento nel mercato del lavoro attraverso il supporto dei servizi per l'impiego e il Programma nazionale Garanzia Giovani.

Che cosa è il bonus occupazionale? È un incentivo che spetta ai datori di lavoro che attivano uno di questi contratti: un contratto a tempo determinato - anche a scopo di somministrazione - per 6-12 mesi; un contratto a tempo determinato - anche a scopo di somministrazione - superiore a 12 mesi; un contratto a tempo indeterminato (anche a scopo di somministrazione). 

L'importo del bonus varia in funzione della tipologia di contratto con cui avviene l'assunzione, delle caratteristiche del giovane (profiling) e delle differenze territoriali. Precisamente, varia da:

- un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 2.000 euro nel caso di contratto a tempo determinato - anche a scopo di somministrazione - di durata uguale o superiore a 6 mesi;

- da un minimo di 3.000 euro ad un massimo di 4.000 euro nel caso di contratto a tempo determinato anche a scopo di somministrazione di durata uguale o superiore a 12 mesi;

- infine, per l'attivazione di un contratto a tempo indeterminato, l'importo può variare da 1.500 euro a 6.000 euro nel caso in cui il grado di occupabilità del giovane è molto basso.

Cosa devono fare le aziende per ottenere il bonus? Il datore di lavoro deve inoltrare all'INPS una domanda preliminare di ammissione tramite il modulo di istanza on-line "GAGI" disponibile all'interno dell'applicazione "DiResCo" sul sito www.inps.it.

Entro 7 giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione dell'INPS, dovrà essere effettuata l'assunzione. A pena di decadenza, entro 14 giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione di prenotazione, il datore di lavoro ha l'onere di comunicare l'avvenuta assunzione, chiedendo la conferma della prenotazione.

L'istanza di conferma costituisce domanda definitiva di ammissione al beneficio.

Il bonus occupazionale del programma Garanzia Giovani non è cumulabile con altri strumenti di sostegno all'assunzione.

 

Per saperne di più, consulta  l'Infografica

Visita la sezione rivolta alle aziende e il sito Inps per avere maggiori informazioni