Aderisci
Unione Europea - Iniziativa a favore dell'Occupazione Giovanile - Fondo Sociale Europeo - Investiamo nel tuo futuroMinistero del Lavoro e delle Politiche SocialiAgenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro
www.garanziagiovani.gov.it

Lavorare nel digitale con Garanzia Giovani, risultati e progetti futuri

Luogo evento:INAIL, Via IV novembre 144, Roma
Data inizio:28/02/2018 ore 11:00
Data fine:28/02/2018 ore 13:00

Il convegno organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e da ANPAL: "Giovani e lavoro digitale: un bilancio dei progetti avviati e un'illustrazione degli sviluppi futuri" rappresenta un momento di incontro per condividere le esperienze e le sfide legate all'occupazione giovanile nel digitale.

In apertura, il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha anticipato come i futuri progetti realizzati grazie al rifinanziamento di Garanzia Giovani avranno proprio l'obiettivo di colmare il mismatch esistente sulle digital skills. A fare eco alle parole di Poletti, è intervenuto il Presidente dell'ANPALMaurizio Del Conte che ha ricordato l'importanza di coinvolgere non solo i giovani ma tutti i lavoratori nei processi formativi legati alla digitalizzazione. "La filosofia che deve ispirarci è quella del conoscere, abilitare, attivare".

Questi i progetti annunciati per cui sono già disponibili i primi avvisi pubblici per operatori: "Start-up innovative digitali" per aspiranti startupper iscritti al Programma e "Competenze ICT per i giovani del Mezzogiorno". Previste novità anche per Crescere in Digitale che, grazie al rifinanziamento, terminerà nel 2020 e permetterà ad altri ragazzi di accedere ad altri 5000 tirocini extracurriculari, promuovendo sia la mobilità geografica sul territorio nazionale sia quella internazionale grazie alla rete delle Camere di Commercio italiane all'estero.

Nel corso del convegno hanno condiviso la propria esperienza due giovani, Cristina Nicosia e Michele Spaticchia, che hanno preso parte a Crescere in Digitale e SELFIEmployment. Cristina ha raccontando l'ingresso del mondo del lavoro grazie al suo percorso formativo ICT iniziato con il corso online realizzato da Google e proseguito con il laboratorio presso la Camera di Commercio. Michele ha spiegato come ha realizzato la propria idea imprenditoriale attraverso il Fondo rotativo rivolto agli iscritti al Programma, un'idea legata sempre al mondo del digitale.